Condizioni morbose Medicine ayurvediche

Sitopaladi churna per le vie respiratorie

E’ una straordinaria ed efficace preparazione erboristica ayurvedica tradizionale in polvere (churna), poco conosciuta in Occidente,  utilizzata soprattutto nei problemi respiratori e digestivi.   In questo articolo faremo accenno quasi esclusivamente agli effetti benefici del Sitopaladi per le affezioni delle vie respiratorie e specificamente per la tosse.

 

Composizione

Si tratta di spezie e componenti erboristici con un tropismo specifico per tutto l’ apparato respiratorio e contemporaneamente per l ’apparato digerente. Non dimentichiamo la relazione esistente, secondo l’ayurveda, tra digestione e respirazione, tra cibo mal digerito e produzione di tossine e catarro (ama). Tutti gli ingredienti hanno proprietà immunomodulanti.

  • Misri – Zucchero  cristallizato:   16 parti
  • Vanshlochan – manna di bamboo: 8 parti
  • Pippali – pepe lungo:  4 parti
  • Ela – cardamomo:  2 parti
  • Twak – cannella:   1 parte

 

Proprietà medicinali

  • Antitussive, espettorante e mucolitico, decongestionante delle vie respiratorie
  • Immunomodulanti
  • Antinfiammatorie, antiallergiche
  • Antisettiche
  • Antiossidanti
  • Blandamente antivirali
  • Broncodilatatrici
  • Carminative
  • Emollienti
  • Disintossicanti
  • Febbrifughe
  • Toniche

 

Indicazioni terapeutiche

  • Tosse
  • Bronchite cronica
  • Convalescenza da malattie respiratorie
  • Rinite allergica
  • Sinusite
  • Orticaria

 

Adiuvanti (anupana) per la tosse (da aggiungere al Sitopaladi):

  • VATAJA KASA – tosse secca, notturna:  5 g di Ghee  + 2,5 g di miele.
  • PITTAJA KASA – tosse produttiva, muco giallo, purulento: 5 g  di miele + 2,5 g di Ghee.
  • KAPHAJAKASA – tosse produttiva, molto catarro, denso, colloso, congestione bronchiale, dispnea: 5 g di miele.

 

Dosaggio

  • Bambini, sopra i 6 anni: 500- 1000 mg per 2  volte al giorno.
  • Adulti: 2 – 4 g per 2  volte al giorno (massimo possibile: 12 g al giorno).

Assumere dopo i pasti.

 

Controindicazioni e sicurezza

Considerati gli ingredienti, il Sitopaladi è certamente una delle medicine ayurvediche più sicure, ai dosaggio riportati. Comunque, è bene sempre consultarsi con un medico esperto in medicina ayurvedica, nel caso di bambini, affezioni croniche e sintomi persistenti, in gravidanza e in allattamento. Avendo tra i componenti lo zucchero, è da utilizzare con cautela nei diabetici e comunque sotto supervisione medica.

 

Bibliografia

  • Makhija IK, Shreedhara CS, Ram HN. Mast cell stabilization potential of Sitopaladi churna: An ayurvedic formulation. Pharmacognosy Res. 2013 Oct;5(4):306-8.
  • Negi, J., Prashar, B., & Gupta, J. (2019). Sitopaladi Churna As Anti-Tussive: A Review. International Journal of Health and Clinical Research, 2(6), 1-5.
  • Ekbote Maruthi T , Rajashekar KV, Shankarappa L and Bharathi DR Phytochemical and antimicrobial screening of sitopaladi churna. GSC Advanced Research and Reviews, 2019, 01(02), 016–019.
  • Inder Kumar Makhija, H. N. Aswatha Ram, C. S. Shreedhara, Vijay Kumar S, Raviraj Devkar. In vitro antioxidant studies of Sitopaladi Churna, a polyherbal Ayurvedic formulation. Free Radicals and Antioxidants, Vol 1, Issue 2, Apr-Jun, 2011.

Dr Francesco Perugini Billi©copyright

www.dottorperuginibilli.eu

 


Ayurvedicadvisor©copyright - è permessa la riproduzione esclusivamente linkando sempre l’intero articolo o solo una sua parte direttamente a questo sito o utilizzando i tasti dei social. Ogni abuso, verrà perseguito per legge.